Descrizione immagine

FAQ HORIZON H2020

Descrizione immagine

QUALI SONO I CRITERI DI PARTECIPAZIONE DEI PAESI TERZI ALLA CALL “SPACE”?

La cooperazione internazionale è incoraggiata attraverso diverse call nel programma SPACE: i paesi terzi Industrializzati (tra cui il Canada, gli Stati Uniti e i BRICS) possono ricevere contributi dalla Commissione Europea o si devono auto-finanziare (finanziamento attraverso fondi nazionali)? 


La politica per la partecipazione dei paesi BRIC (Brasile, Russia, India, Cina) è cambiata. Questi paesi hanno raggiunto un livello di industrializzazione/sviluppo economico tale da poter competere con gli altri, seguendo il principio generale secondo cui la partecipazione è possibile e ben accetta, ma i fondi per finanziare le attività devono essere stanziati dal paese stesso. Il finanziamento dell’Unione Europea si può ottenere nel caso in cui il paese o il gruppo di paesi sono espressamente menzionati nella call/work programme. Ad esempio nella call COMPET-9 del Work Programme 2014 possiamo leggere “la partecipazione internazionale è incoraggiata, in particolare con i paesi attivi nell’esplorazione dello spazio”. Anche gli accordi bilaterali tra l’Unione Europea ed un paese terzo o una organizzazione internazionale permettono di ottenere un finanziamento europeo per un progetto con un partner extra-europeo. Invitiamo dunque i nostri utenti ad informarsi riguardo ad eventuali accordi esistenti con i paesi che intendono includere nel partenariato.

In casi del tutto eccezionali, che saranno valutati caso per caso, un finanziamento per un paese terzo potrebbe essere assegnato qualora la Commissione lo ritenesse essenziale per la realizzazione del progetto. Ricordiamo però che si tratta di un’eccezione alla regola, quindi non vi è alcun tipo di garanzia riguardo all’ottenimento del finanziamento


(fonte: APRE)