Descrizione immagine
Descrizione immagine

FAQ HORIZON H2020

Descrizione immagine

Che cosa sono i
PUBLIC PROCUREMENTS IN HORIZON 2020?

Le forme di cofinanziamento per committenti pubblici sono incentivate da Horizon 2020. Strumenti come gli Appalti pubblici per l’innovazione e gli Appalti pre-commerciali possono insieme fornire soluzioni per le sfide comuni. Il cofinanziamento di queste iniziative sarà anche reso possibile attraverso la sinergia tra Horizon 2020 ed i Fondi Strutturali. 


Chi sono i Public Procurers?
La definizione di committenti pubblici fa riferimento alle direttive europee relative agli appalti pubblici dove lo stato e le autorità regionali e locali sono “autorità contraenti” 2014/24/EU, 2004/25/EU, 2009/81/EC.
Enti pubblici o associazioni composte da organizzazioni pubbliche vedi Articolo 2(1)(1) della Direttiva 2014/24/EU. Questa definizione comprende enti che sono finanziati principalmente dallo stato o da autorità regionali o locali (regolati da norme di diritto pubblico) controllati e regolamentati da Enti statali/regionali Articoli 2(1)(4) della Direttiva 2014/24/EU.
I ministeri, le regioni, le municipalità, le autorità che gestiscono le strade, gli ospedali pubblici o altri enti che possono essere soggetti committenti di servizi tramite appalti pubblici rientrano pienamente in questa definizione in quanto sono riconosciuti come “amministratori della cosa pubblica”. Anche le organizzazioni che operano in settori specifici come servizi postali, trasporti, acqua, sicurezza, energia, ecc. come imprese pubbliche o enti che operano secondo regimi normativi speciali o erogano prestazioni e servizi in esclusiva, sono soggetti eleggibili secondo l’articolo 4 della Direttiva 2014/25/EU. Le organizzazioni internazionali formate da diverse autorità contrattuali come ad esempio quelle che fanno parte del Consorzio Europeo per la Ricerca e l’Infrastruttura (ERIC) sono ammesse nel quadro di Horizon 2020.

Cosa sono i Public-Private Partnerships (PPP)?
I Partenariati pubblico-privati tra l’Unione Europea ed il settore privato, con la partecipazione eventuale di altri enti del settore pubblico, per sviluppare e realizzare attività e programmi di ricerca e di innovazione. 

Cosa sono i Public Procurements of Innovative Solutions (PPI)?
Gli Appalti pubblici per le soluzioni innovative hanno come finalità quella di portare le innovazioni e le soluzioni commerciali finite sul mercato. Le autorità contraenti possono fungere da piattaforma per il lancio dei nuovi servizi e prodotti innovativi che non sono ancora disponibili sul mercato (su larga scala) e questo permetterebbe altresì di svolgere test di conformità.
La domanda generata dalle istituzioni pubbliche orienta l’innovazione e crea nuovi servizi pubblici efficienti che possono contribuire e portare progressi tecnologici decisivi nell’ambito della salute, del benessere, della sicurezza alimentare, dell’agricoltura sostenibile e dell’energia pulita e efficiente.

Gli Appalti pubblici per soluzioni innovative servono per rispondere alle sfide per le quali sono già state individuate delle possibili soluzioni che devono essere messe sul mercato o sono già presenti in piccola scala, e che quindi non richiedono attività di ricerca e sviluppo ex-novo.
Lo strumento di cofinanziamento di appalti pubblici per soluzioni innovative all’interno di Horizon 2020 permette di seguire la preparazione, l’implementazione e l’esito delle singole iniziative condivise. L’azione riguarda gli appalti pubblici per soluzioni innovative ma anche attività di coordinamento e di networking tra gli attori coinvolti.

Cosa sono gli appalti pre-commerciali (PCP)?
Gli Appalti pre-commerciali si occupano della ricerca e dello sviluppo di nuove soluzioni innovative, prima che esse siano disponibili sul mercato.
I committenti pubblici potranno indirizzare l’innovazione secondo la domanda attraverso una strategia complementare tra PCP and PPI e questo permetterà di modernizzare i servizi pubblici con maggiore celerità creando opportunità di leadership per le imprese in questi nuovi settori di mercato. Per sviluppare questo tipo di innovazione con la partecipazione del settore pubblico e privato in Europa.
Gli Appalti pre-commerciali serviranno così a confrontare i vantaggi e gli svantaggi dei diversi approcci ed a ridurre il rischio legato all’innovazione attraverso un monitoraggio passo a passo nelle fasi di design, sviluppo di prototipi, e test per la realizzazione del prodotto finale. I PCP, infatti, si basano sul principio della condivisione dei rischi e dei benefici tra i committenti e i fornitori secondo le logiche di mercato. I diritti sulla proprietà intellettuale e sui risultati del lavoro di ricerca e sviluppo sono gestiti tra i partner che competono tra loro nelle diverse fasi di elaborazione del progetto.
Questo sviluppo competitivo serve ad identificare le soluzioni più efficienti e meno dispendiose per rispondere adeguatamente alle sfide. Le diverse fasi di sviluppo corrispondono ad altrettante fasi di valutazione.
Attraverso questo tipo di approccio centrato sul grado di competitvità dei soggetti coinvolti si cerca di creare le condizioni ottimali per un’ampia commercializzazioni dei risultati e di incoraggiare le imprese europee ad investire nella ricerca e nello sviluppo di alta qualità. Gli Appalti pre-commerciali costituiscono un riconoscimento formale del potenziale di mercato dei nuovi sviluppi tecnologici emergenti, ed attraggono quindi cospicui investimenti nel settore.

Che cosa è la Procurement of Innovation Platform?
La piattaforma per gli appalti sull’innovazione è un centro di informazione supportato dalla Commissione Europea. Si possono trovare informazioni riguardo ai bandi in uscita, eventi ed un forum specifico di dicussione per la condivisione delle idee.


pc_1.png Il link per accedere alla Procurement of  Innovation Platform


pdf_icona.png   Il testo della DIRETTIVA 2014/24/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014