Descrizione immagine

FAQ HORIZON 2020

Descrizione immagine

Quali Paesi possono essere ammessi ai finanziamenti di
HORIZON 2020?

Chi può partecipare ad Horizon 2020?


Qualsiasi impresa, università, centro di ricerca o qualsiasi altro soggetto giuridico, stabilito in uno Stato membro, in un Paese associato o in un Paese terzo, può partecipare ad HORIZON 2020 a condizione che soddisfi le condizioni minime di partecipazione.

In generale, devono partecipare almeno 3 soggetti giuridici, ognuno dei quali deve essere stabilito in uno Stato membro o in un Paese associato diverso; e  tutti e tre devono essere indipendenti l'uno dall'altro.

Le eccezioni in cui può partecipare anche un solo soggetto giuridico stabilito in uno Stato membro o in un Paese associato si hanno per le azioni di ricerca di frontiera del Consiglio europeo della ricerca (CER), per lo Strumento per le PMI, per il Cofinanziamento di programmi di ricerca come CSA e MSCA, laddove indicato dai programmi di lavoro.


PAESI ASSOCIATI


Per Paesi Associati in Horizon 2020 si intendono quei Paesi che possono partecipare al predetto programma alle stesse condizioni degli Stati membri UE. 

L’associazione ad Horizon 2020 è disciplinata dall'articolo 7 del Regolamento (UE) n. 1291/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2013. 

Le persone giuridiche dei Paesi associati possono partecipare alle stesse condizioni dei soggetti giuridici degli Stati membri. L’associazione ad Horizon 2020 avviene attraverso la conclusione di un accordo internazionale. ù

Entro il 17 dicembre 2014 accordi di associazione sono stati conclusi e/o firmati con i seguenti paesi: Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia ed Erzegovina, l'ex-Yugoslavia, Macedonia, Montenegro, Serbia, Turchia, Israele, Moldavia, Svizzera, Isole Faroe.

Tutti gli accordi di associazione di cui sopra si applicano retroattivamente dal 1° gennaio 2014 (vale a dire dall'inizio di Horizon 2020), tranne per l'accordo con la Svizzera, applicabile retroattivamente dal 15 settembre 2014. 

L’accordo internazionale di associazione della Svizzera a parti di Horizon 2020 è stato firmato il 5 dicembre 2014. Pertanto Enti svizzeri potranno partecipare con uno status di organismi di Paesi terzi in altre priorità di Horizon 2020. 


PAESI TERZI

 

In Horizon 2020 per Paesi Terzi si intendono quegli Stati che non sono appartenenti all’UE o che non sono Paesi o territori d'oltremare legati a un paese UE.

I candidati provenienti da Paesi non UE (Paesi Terzi) si dividono tra quelli automaticamente ammissibili al finanziamento e quelli non automaticamente ammissibili (anche se possono ancora essere finanziati in casi eccezionali).

1) automaticamente ammissibili: I richiedenti con sede in uno di questi paesi sono automaticamente ammissibili al finanziamento nel quadro del bilancio di Horizon 2020:

Inoltre, ogni richiedente con sede in un paese che è associato a Horizon 2020 è automaticamente ammissibile al finanziamento.
2) non automaticamente ammissibili: ai candidati provenienti da altri Paesi terzi ai quali possono essere concessi finanziamenti se il finanziamento è previsto in un accordo bilaterale scientifico-tecnologico o accordo simile tra l'UE e il Paese in cui il richiedente si trova in cui sia previista una delle seguenti condizioni: 
a) che l'invito a presentare proposte preveda chiaramente che i richiedenti con sede in tali Paesi sono ammissibili al finanziamento;
b) che la loro partecipazione sia ritenuta essenziale per la realizzazione dell'azione da parte della Commissione o del pertinente organismo di finanziamento in quanto fornisce  eccezionale competenza/esperienza o l'accesso alle infrastrutture di ricerca, accesso a particolari ambienti geografici o accesso ai dati.


ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

In Horizon 2020 sono automaticamente eleggibili anche quelle Organizzaioni internazionali in cui la maggior parte dei membri che le compongono sono Stati Membri o Paesi Associati eil cui principale obiettivo è promuovere la cooperazione scientifica e tecnologica in Europa. 

Altre Organizzazioni internazionali possono essere eleggibili se:

a) il finanziamento è  il finanziamento è previsto in un accordo bilaterale scientifico-tecnologico o accordo simile tra l'UE el'Organizzazione;

b) la loro partecipazione sia ritenuta essenziale per la realizzazione dell'azione come già visto per i Paesi terzi


COSTITUZIONE DI CONSORZI CHE INCLUDONO OBBLIGATORIAMENTE PAESI NON-UE


Alcune call di Horizon 2020 richiedono che i consorzi, per essere ammessi al finanziamento, debbano includere partecipanti di specifici Paesi Extra-UE. Se ricorre tale evenienza, questo requisito sarà esplicitamente specificato nel testo della call di riferimento e nella decrizione del topic.